Navigazione veloce

Il Liceo Artistico di Cortona al Goldfashion

Quest’anno il progetto Goldfashion ha scelto la Valdichiana come luogo da valorizzare in relazione ad antiche manifatture e produzioni che per lungo tempo hanno creato indotti economici importanti.

Si chiedeva alle scuole partecipanti di realizzare dei modelli attinenti al tema, da esibire in una mostra allestita all’uopo.

Il giovane Liceo Artistico di Cortona, giunto alla terza classe, essendo curvato nel percorso audiovisivi e multimedia ha deciso di realizzare un progetto che documentasse una ricerca storica riferita a manufatti prodotti con i materiali in questione e particolarmente rappresentativi di un momento della storia di Cortona e del suo territorio

Così, in relazione al tema proposto da Goldfashion, è nato il progetto didattico Le vie della seta a Cortona che ha coinvolto gli alunni dapprima in una conoscenza teorica dei materiali in questione, cioè la canapa e la seta (come si coltivava la canapa, come si allevavano i bachi, il procedimento per ottenere il filo…) e poi a vedere la complessa tessitura di quei fili e gli splendidi tessuti che si potevano realizzare. A quel punto, grazie alla disponibilità di Mons. Riccardo Fontana, Arcivescovo della Diocesi di Arezzo, Cortona e Sansepolcro, della Soprintendenza per i Beni Archeologici Belle Arti e Paesaggio di Siena Grosseto e Arezzo, dell’Ufficio per i beni culturali della Diocesi di Arezzo, del parroco della Cattedrale, gli alunni hanno potuto osservare, misurare, documentare  le antiche vesti religiose conservate nella Duomo cortonese (spesso prodotte con tessuti tanto sfarzosi da essere di sicuro un reimpiego di abiti civili) e poi utilizzare queste conoscenze per realizzare video e schede che pur essendo realizzati da alunni di terza, evidenziano un serio lavoro scientifico.

Un video è un manufatto molto particolare rispetto a un abito o a un tessuto, ma è risultato il mezzo più moderno per far conoscere le meraviglie che in passato erano di pubblica godibilità.